Villa Maria Luisa – Ischia

Centri Storici e Antichi Borghi

Cenni Storici su Forio

Disteso tra Punta Caruso e Punta Imperatore, il comune di Forìo è il centro culturale dell’isola di Ischia. In questa zona la presenza umana è registrata fin dal III millennio a.C., abitata dai greci e dai romani, Forio ha resistito agli attacchi dei pirati e allo scempio degli Imperatori medievali. Il centro per come oggi è visibile si deve, soprattutto, agli ultimi cinquecento anni di storia. I foriani costruirono torri difensive, piazze, tipiche abitazioni in pietra e palazzi. La chiesa del Soccorso esisteva già nel Cinquecento. Il suo centro storico mantiene immutata la propria struttura ed è arricchito da boutique e atelier d’artista. Nella frazione di Panza c’è il “Museo del contadino” ma, nonostante la spiccata vocazione agricola, è presente anche un forte legame con la pesca.

Centro Storico di Forio

Conserva intatto il tessuto di viuzze, torri e monumenti, il centro storico di Forio, secondo comune, per importanza e dimensioni, dell’isola. Da non perdere la Chiesa del Soccorso e il Torrione.

Centro storico di Ischia: Ischia Ponte

Nel centro storico di Ischia, chiamato Ischia Ponte o “Borgo di Gelsa” per la presenza dei gelsi, vi sono palazzi nobiliari risalenti al Settecento e chiese del Seicento, e la Cattedrale dell’Assunta del XIV secolo. Le vicende del posto si intrecciano con quelle di Napoli e del Regno delle due Sicilie.

Borgo Sant’Angelo

La Piazzetta di Sant’Angelo è il centro attorno al quale gira la vita dell’omonimo borgo, tra boutique e studi d’arte. Abitato per secoli esclusivamente dai pescatori, è oggi un luogo di richiamo turistico imprescindibile. Alla chiesa di San Michele Arcangelo è annesso un caratteristico cimitero. Lì vicino c’è la spiaggia dei Maronti con le sue famose fumarole.